Portale Trasparenza Cittā di Imperia - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU)

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Articolazione degli uffici

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU)

Responsabile: Puglia Rosa
Struttura organizzativa di appartenenza: Entrate Tributarie

L'ufficio gestisce l'Imposta Municipale Propria (IMU) che ai sensi di quanto previsto dall'art. 1, comma 639, della legge 27 dicembre 2013 n° 147 a decorrere dall'1.01.2014 diviene una componente della IUC (Imposta Unica Comunale), vigente fino al 31.12.2019.

L'Imposta Municipale Propria (IMU) a partire dall'1.01.2020 è disciplinata dalle disposizioni dell'art. 1, commi da 739 a 783, della legge 27 dicembre 2019, n° 160.

INFORMAZIONI SULL’IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2020 

SCADENZE: 16 giugno 2020 (acconto e unica soluzione); 16 dicembre 2020 (saldo) 

Le aliquote dell'IMU per l'anno di imposta 2020 sono state approvate con la Deliberazione del Consiglio Comunale n° 60 del 30 luglio 2020.

La legge n° 160/2019 (art. 1, comma 762) prevede che la prima rata dell'IMU 2020 sia pari alla metà di quanto complessivamente versato a titolo di IMU e di TASI per l'anno 2019, salvo effettuare il conguaglio con la rata di saldo.

Per chi non era soggetto passivo nell'anno 2019, ai fini dell'acconto l'imposta deve essere calcolata con riferimento alla situazione immobiliare del primo semestre del 2020, utilizzando le aliquote del 2019.

ALIQUOTE 2020

10,60 per mille per gli altri fabbricati e le aree fabbricabili

6,00 per mille per l’abitazione principale di cat. A1, A8 e A9 e le sue pertinenze

1,00 per mille per i fabbricati rurali ad uso strumentale

2,5 per mille per i fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati (c.d. beni merce)

10,60 per mille per i fabbricati classificati nel gruppo catastale D, ad eccezione della categoria D/10

9,60 per mille per immobili ad uso commerciale e produttivo oggetto di contratto di locazione, il cui canone dovuto per l’anno 2020 sia stato ridotto di almeno il 25% (applicabile per i mesi per i quali il canone di locazione è così ridotto), su immobili locati ad operatori economici rientranti nelle categorie soggette alle misure restrittive sulla base dei codici ATECO, previsti dai DPCM emessi in seguito all’emergenza sanitaria legata al COVID-19 (applicabile solo per soggetti in regola con il pagamento della TOSAP, della TARI, dell’Imposta comunale sulla pubblicità e dell’IMU al 31/12/2019)

 

INVIO ISTANZE/DICHIARAZIONI IN VIA TELEMATICA


L'art. 38 del DPR 445/2000 e ssmmii stabilisce che “tutte le istanze e le dichiarazioni da presentare alla pubblica amministrazione o ai gestori o esercenti di pubblici servizi possono essere inviate anche per fax o in via telematica”.
Si evidenzia che per quanto riguarda la trasmissione di istanze/dichiarazioni in via telematica direttamente al Comune questa deve avvenire a mezzo pec, all'indirizzo dell'Ente.

Non è consentito inviare istanze o documenti formali sulle caselle di posta elettronica ordinaria, che hanno solo una finalità di canale informativo. 

Si ricorda inoltre che i documenti inviati via pec per essere considerati validi devono rispettare le prescrizioni del Manuale di gestione del protocollo e dei documenti amministrativi - approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 15 del 19 gennaio 2017 - nonché essere conformi a quanto previsto dall'art. 65 del CAD (D.Lgs 82/2005) ovverosia essere sottoscritti digitalmente o in alternativa accompagnati da copia di un documento di identità in corso di validità. 

E' consigliato comunque l'invio dei documenti in formato PDF/A con sottoscrizione elettronica qualificata. 

Le istanze/dichiarazioni non conformi alle disposizioni di cui al Manuale di gestione del Protocollo e dei documenti amministrativi o a all'art. 65 del D.Lgs 82/2005 non saranno considerate valide e non produrranno alcun effetto. Verrà data comunque motivata comunicazione della non conformità dell'istanza.

 

Contatti

Telefono: 0183 701416
Fax: 0183 290691

Orari al pubblico

ORARI SPORTELLO: da lunedì a venerdì dalle 8,30 alle 12,30 - lunedì e giovedì pomeriggio soltanto su appuntamento dalle 15,00 alle 16,30

Procedimenti gestiti da questa struttura

Per gli atti di accertamento IMU/ICI relativi ad immobili la cui base imponibile non viene determinata in modo oggettivo ....
In caso di mancato versamento del tributo alle scadenze previste è possibile regolarizzare la propria posizione avvalendosi ....

Allegati

Delibera aliquote IMU 2020: Delibera CC 60 aliquote IMU 2020.pdf (28/08/2020 - 637 kb - pdf) File con estensione pdf
Contenuto inserito il 14-10-2014 aggiornato al 01-09-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Viale Matteotti, 157 - 18100 Imperia (IM)
PEC protocollo@pec.comune.imperia.it
Centralino 0183 7011
P. IVA 00089700082
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it